Francesco Starace

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Biografia

Francesco Starace Da maggio 2014 Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel, Francesco Starace inizia la sua carriera nel 1981 in NIRA Ansaldo come analista della sicurezza degli impianti elettronucleari. Entra poi in General Electric, dove tra il 1982 e il 1987 ricopre diverse posizioni in ambito manageriale in Italia e all’estero, in Paesi come Arabia Saudita, Stati Uniti ed Egitto. Successivamente, passa in ABB Group, dove fino al 1998 guida diverse società del gruppo. Nel 1998 diventa Senior Vice President delle vendite globali e impianti chiavi in mano per la divisione turbine a gas in Alstom Power. Il 2000 segna l’ingresso di Francesco Starace nel Gruppo Enel: inizialmente responsabile dell’Energy Management di Enel Produzione, nel 2002 viene scelto per guidare l’area di Business Power all’interno della divisione Generazione ed Energy Management. Tra il 2005 e il 2008 è Direttore della Divisione Mercato Italia, per poi passare alla Divisione Energie Rinnovabili del gruppo, diventando AD di Enel Green Power, società nata nel dicembre 2008 e specializzata nello sviluppo e gestione di attività legate alla generazione di energia da fonti rinnovabili. Sotto la sua direzione, viene quotata in Borsa a Milano e Madrid e si impone come uno dei player più importanti nel settore a livello globale. Nel 2014 il CdA lo nomina AD e Direttore Generale del Gruppo. Membro da maggio 2015del Global Compact, l’organizzazione delle Nazioni Unite per la sostenibilità delle aziende, Francesco Starace è stato insignito nel gennaio 2016 della carica di Copresidente delle comunità Energy Utilities e Energy Technologies del World Economic Forum. Diversi i riconoscimenti assegnati al manager: vincitore del Premio Manager Utilities 2010 e del Premio Energia Sostenibile 2013, nel 2016 la rivista Staffetta Quotidiana lo ha eletto “Uomo dell’anno”. Francesco Starace è laureato in Ingegneria Nucleare presso il Politecnico di Milano.


Download PDF